Il nostro programma di audit aziendali - Primark Cares

Il nostro programma di audit aziendali

Noi di Primark selezioniamo con cura i partner con cui collaboriamo. Lavoriamo soltanto con fornitori che, all'interno delle loro aziende, rispettano e si attengono agli standard internazionali definiti all'interno del nostro Codice di condotta. Tali standard spaziano dal rispetto del diritto dei lavoratori di creare un sindacato, alla necessità di assicurarsi che i dipendenti non lavorino un numero eccessivo di ore. Il nostro programma di audit misura questi standard internazionali in ciascun stabilimento.

Diventare un fornitore qualificato

Prima di effettuare il nostro primo ordine, un membro del team per il commercio etico e la sostenibilità ambientale di Primark incontra i responsabili dell'azienda per spiegare gli standard da noi richiesti. Inoltre, il team effettua un audit formale per verificare la attuali condizioni dello stabilimento. Gli audit ci aiutano a verificare che le prestazioni di un'azienda siano in linea con il nostro Codice di condotta. Nel caso di nuovi fornitori e relativi stabilimenti, un audit ci permette di essere sicuri che le condizioni dello stabilimento siano accettabili prima di procedere all'approvazione. In alcune situazioni specifiche in cui il nostro team non può effettuare questo audit iniziale, potremmo affidare questo compito a un membro di un'azienda di terze parti da noi accuratamente selezionata. Per costruire ottime relazioni lavorative con nuove aziende fin dalle fondamenta, le informiamo in anticipo del nostro audit iniziale per favorire la massima trasparenza e permetterci di concentrarci sulla soluzione dei problemi qualora sia necessario.

Effettuare audit sociali

Anche dopo il primo audit e l'approvazione, effettueremo un altro audit in azienda almeno una volta all'anno senza preavviso. Invece di chiedere all'azienda di effettuare audit, li paghiamo noi in modo da poter verificare la qualità e l'integrità degli audit effettuati a nostro nome. Oltre a migliaia di questi audit senza preavviso, effettuiamo ogni anno centinaia di altri controlli a campione senza preavviso per affrontare specifiche problematiche o verificare segnalazioni di illeciti da parte di informatori, legati a organizzazioni della società civile o altre parti interessate. I nostri audit ci consentono di tracciare una panoramica estremamente dettagliata delle condizioni di lavoro all'interno dell'azienda. Riguardano tutti i lavoratori, dai macchinisti, agli addetti alla sicurezza al personale delle mense. Utilizziamo diversi metodi per ottenere informazioni, tra cui: * Valutazione della sicurezza antincendio e dei macchinari * Colloqui con dirigenti e dipendenti in settori come le risorse umane * Verifica della documentazione * Colloqui riservati con i lavoratori Siamo consapevoli che ascoltare l'opinione dei lavoratori è fondamentale ed è per questo che costituisce una fase obbligatoria dei nostri audit. Questi colloqui ci offrono un'occasione unica per comprendere davvero com'è la loro vita lavorativa, oltre a consentire ai lavoratori di sollevare eventuali problematiche.

Valutazione della sicurezza degli edifici

Prima del crollo dell'edificio Rana Plaza nel 2013, i proprietari degli stabilimenti erano responsabili della sicurezza strutturale degli edifici. Per questo, la sicurezza degli edifici non faceva formalmente parte degli audit delle strutture dei fornitori da parte di brand e rivenditori. Il Rana Plaza ha cambiato le cose.

Il nostro programma dedicato all'integrità strutturale

In seguito al crollo del Rana Plaza, abbiamo creato il nostro Programma per l'integrità strutturale. Lo stabilimento di ogni azienda è stato sottoposto a un controllo da parte di un team di ingegneri strutturisti che hanno verificato la conformità agli standard internazionali in materia di integrità e sicurezza degli edifici. Quando è emerso che alcune aree necessitavano di miglioramenti, abbiamo lavorato a fianco di un team di ingegneri strutturisti e civili di imprese internazionali di ingegneria, come MCS e Mott MacDonald, per offrire ai fornitori e alle loro aziende l'assistenza tecnica e il supporto necessari. Al momento, il Programma per l'integrità strutturale di Primark è guidato da un nostro ingegnere strutturista qualificato, supportato dal team di Mott MacDonald. Tutti gli stabilimenti di primo (Tier I) e secondo (Tier II) livello in Bangladesh, Pakistan e Myanmar sono sottoposti a verifiche rigorose e complete.

Come funzionano le nostre ispezioni in azienda?

Gli ingegneri strutturisti facenti parte del team per il commercio equo locale di Primark incontrano la direzione aziendale per verificare piani strutturali esistenti e i disegni del progetto dell'edificio. Il nostro team di esperti passa quindi a un'ispezione fisica dell'edificio, sia all'interno sia all'esterno. Gli ingegneri cercano qualsiasi elemento che possa essere la spia di un problema. Ciò include qualsiasi aspetto, da una crepa visibile al controllo della posizione delle colonne e delle strutture portanti. Gli ingegneri cercano anche evidenze di sovraccarico involontario di una specifica area dello stabilimento. Ciò potrebbe essere dovuto all'aggiunta di una struttura temporanea per lo stoccaggio o all'installazione di macchinari pesanti, ad esempio macchine per il lavaggio o la stampa dei tessuti ai piani superiori. Queste ispezioni fisiche sono supportate dalla verifica dei disegni di progettazione ingegneristica iniziali forniti dall'azienda e da una serie di calcoli e test volti a verificare se un edificio è in regola. Una volta completata l'ispezione, gli ingegneri forniscono alle aziende informazioni tecniche dettagliate e specifiche che spiegano quali miglioramenti sono necessari per soddisfare i requisiti di Primark. Infine, il nostro team collabora direttamente con il fornitore e lo stabilimento per fornire indicazioni su come implementare le modifiche. Queste ispezioni fanno parte della procedura di approvazione delle aziende e lo stabilimento deve disporre di questi requisiti per iniziare a lavorare con noi. Qualora l'azienda non sia in grado di soddisfare i requisiti, non effettueremo ordini. In fondo, è molto semplice. Il nostro lavoro a fianco di partner esperti dell'integrità strutturale rimane il cuore della nostra relazione con i nostri fornitori e le loro aziende.

Sosteniamo l'Accordo sulla sicurezza antincendio e degli edifici in Bangladesh

Siamo stati uno tra i primi rivenditori internazionali a firmare l'Accordo sulla sicurezza antincendio e degli edifici in Bangladesh dopo la tragedia del Rana Plaza. Questo accordo giuridicamente vincolante prevede che le aziende vengano controllate da ingegneri per verificare l'integrità strutturale degli edifici. Dopo un'ispezione, i proprietari ricevono un piano d'azione correttivo applicabile per provvedere a migliorare le aree che necessitano di miglioramenti. Tutti i lavori devono essere effettuati entro un periodo di tempo definito. Il successo commerciale dei membri dell'Accordo dipende dall'implementazione delle indicazioni contenute in questi piani correttivi. Firmando l'Accordo, rivenditori e brand, o "lead brand", sono tenuti a lavorare con specifiche aziende per assicurarsi che i lavori necessari vengano portati a termine. Siamo un "lead brand" in oltre 30 aziende in Bangladesh. Lavoriamo direttamente con i proprietari delle aziende per fornire supporto tecnico per qualsiasi azione migliorativa necessaria, seguendo l'Accordo e fornendo riscontri agli altri membri. L'Accordo originale aveva una durata di cinque anni, ma nel 2018 abbiamo firmato un "Accordo di transizione" valido per tre anni. Il suo obiettivo è supportare la transizione di responsabilità per il programma di sicurezza strutturale dall'Accord Foundation di Amsterdam a una nuova organizzazione chiamata Ready-Made Garment Sustainability Council, o RSC. Il passaggio dell'Accordo nelle mani di RSC comporta una nuova gestione del programma da parte di un'organizzazione bengalese che beneficia di un maggiore coinvolgimento nel sistema produttivo locale.