primark.comLavora con noi
Logo Primark
Primark pledges to make adaptive fashion more accessible and affordable

NOTIZIE AZIENDALI

Primark rende la moda adattiva sempre più accessibile e alla portata di tutti attraverso nuove strategie che partono dal business e dai negozi

Primark presenta la sua prima collezione di moda adattiva insieme all'impegno di guidare il cambiamento partendo dall’interno dell’azienda e dalla propria rete di punti vendita

  • Declinata in quattro diversi prodotti, la collezione è stata progettata per soddisfare le esigenze delle persone con disabilità e per poter essere ulteriormente ampliata in futuro

Primark presenta oggi la sua prima collezione di lingerie adattiva con l’obiettivo di renderla sempre più accessibile e alla portata di tutti. Da sempre, infatti, l’azienda è impegnata nel rendere la moda e gli elementi basic di tutti i giorni accessibili a quante più persone possibile e, con questa nuova collezione, Primark introdurrà articoli di moda adattiva, applicando in futuro questo design inclusivo a un numero crescente di collezioni. Composta da quattro diversi prodotti, la collezione sarà disponibile in negozi selezionati (anche in Italia), ed è stata presentata insieme alle strategie del retailer volte a guidare il cambiamento all’interno del proprio business e della propria rete di negozi per servire sempre meglio colleghi e clienti con disabilità.

Charlie Magadah-Williams, Head of Diversity & Inclusion di Primark, ha commentato: “Primark è stata fondata con l’ambizione di rendere la moda più accessibile a tutti, e ciò significa rispondere alle diverse esigenze di tutti i nostri clienti. Man mano che il nostro business è cresciuto, anche le nostre gamme prodotti sono state ampliate e oggi siamo profondamente orgogliosi di rendere possibile l’acquisto di prodotti specializzati – solitamente più costosi e disponibili solo online – a prezzi accessibili nei negozi nelle principali destinazioni dello shopping. Ci sono voluti circa due anni di lavoro per realizzare la nostra prima collezione di lingerie adattiva, ma abbiamo già grandi ambizioni di spingerci oltre nel futuro. Questa è infatti molto più di una nuova gamma per noi: rappresenta il nostro primo passo per supportare i nostri clienti e colleghi con disabilità e per capire cosa possiamo fare di più per rendere Primark un luogo più accessibile in cui lavorare e fare acquisti”.

Nel dettaglio, l’abbigliamento adattivo consiste in un abbigliamento progettato attorno alle esigenze delle persone disabili. È, infatti, studiato appositamente per essere più pratico e confortevole, con piccoli accorgimenti come, ad esempio, delle chiusure più maneggevoli, dei fermagli magnetici e dei materiali funzionali come il velcro. Questa nuova collezione, composta da quattro diversi articoli, rappresenta la prima gamma di prodotti adattivi di Primark, che si impegna ad espanderla ulteriormente entro la fine dell’anno. Con prezzi che vanno da 10 a 12 euro, le taglie dei prodotti di lingerie sono disponibili dalla 2XS alla 2XL. La gamma è stata progettata in collaborazione con tecnici specializzati, oltre a raccogliere le esperienze e i punti di vista delle persone con disabilità, combinando così elementi funzionali come chiusure magnetiche con tessuti morbidi al tatto e dal design femminile.

La gamma comprende i seguenti prodotti:

  • reggiseno senza cuciture, realizzato in nylon riciclato con chiusure magnetiche nella parte frontale (12 euro)

  • bralette in pizzo, con scollatura profonda e chiusura magnetica nella parte frontale (12 euro)

  • slip, nel colore basic del nero e con chiusure magnetiche su ciascun lato (10 euro)

  • slip da ciclo, nel colore basic del nero e realizzato in nylon riciclato con chiusure magnetiche su ciascun lato (12 euro)

Oltre alla nuova collezione di lingerie adattiva, Primark condurrà anche degli audit interni sui propri negozi e sulle proprie operations per valutare come poter fornire un servizio migliore e un’esperienza in-store sempre più accogliente ai propri clienti e ai colleghi con disabilità. Potendo contare sul lavoro svolto fino ad oggi, che include la collaborazione con talenti con disabilità nelle campagne pubblicitarie, l'offerta di punti cassa accessibili e camerini dedicati per le persone con disabilità, Primark si impegna a promuovere il cambiamento nel proprio network di negozi.

Primark sta inoltre collaborando con la Dott.ssa Shani Dhanda, specialista in accessibilità, oltre che con l’organizzazione globale per la disabilità Purple Tuesday e con l’organizzazione leader di membership aziendali nell’inclusione della disabilità Business Disability Forum con l’obiettivo di rivedere policy, processi e canali per migliorare la cultura dell’accessibilità nell’intera l’azienda.

La Dott.ssa Shani Dhanda, specialista in accessibilità, ha dichiarato: “Le persone con disabilità si trovano ad affrontare costi di vita molto più elevati e lo dimostra il fatto che le scelte disponibili quando si tratta di abbigliamento sono spesso limitate e onerose. Sperimento regolarmente in prima persona la frustrazione di non trovare abiti adatti al mio corpo, il che mette inevitabilmente in risalto le barriere profondamente radicate nella nostra società. In questo contesto, le aziende svolgono un ruolo fondamentale nell’abbattimento di queste barriere che incidono profondamente sulla vita quotidiana delle persone con disabilità. Ecco perché sono entusiasta dell’impegno di Primark a favore dell’inclusività e dell’accessibilità. Il suo approccio globale e olistico è infatti l’ideale per abbattere le diverse barriere incontrate non solo dai loro clienti, ma anche dai loro colleghi”.

Mike Adams OBE, Fondatore di Purple Tuesday, ha affermato: “Per le persone con disabilità, acquistare vestiti nelle destinazioni principali dello shopping rappresenta una vera e propria sfida. Poter accedere facilmente ai negozi e avere una scelta di abbigliamento che soddisfi le proprie esigenze purtroppo non è la norma per molti consumatori con disabilità. In questo contesto, Purple Tuesday è un'iniziativa che vuole migliorare l'esperienza dei clienti con disabilità a livello globale, trasversalmente a tutti i settori. Siamo pertanto lieti di collaborare con Primark in qualità di retailer leader nel settore della vendita al dettaglio nel suo percorso di inclusione della disabilità, supportandolo nel raggiungimento dei suoi obiettivi di accessibilità e nella rimozione delle barriere incontrate dalle persone con disabilità che fanno acquisti nei loro punti vendita”.

La campagna include le modelle Emma, ​​Glen e Tegan, con immagini scattate dalla fotografa Esme Moore.

Questa collezione è la più recente all’interno dell’ampio impegno di Primark nel sostenere e dare potere alle donne, rendendo sempre più convenienti e accessibili i prodotti specializzati a quante più donne possibile. La gamma ‘Supporting Women for Life’ di Primark comprende pantaloni per il ciclo, una gamma per la menopausa e reggiseni post-operatori.

La collezione è attualmente disponibile in 64 negozi in tutto il Regno Unito, sia in negozio che tramite il servizio Click + Collect. Inoltre, sarà presto disponibile anche nei negozi italiani delle città di Roma (centro commerciale ‘Maximo’), Firenze (centro commerciale ‘I Gigli’), Verona (centro commerciale ‘Adigeo’) e di Milano, in Via Torino.

2023 © Primark Stores Limited